07/01/2013

GER - Incontro dell’anno nuovo a Berlino

2013-01-07 GERjpg


Dal 2 al 5 di gennaio più di 30 sacerdoti del Sacro Cuore si sono incontrati nella capitale tedesca.


E' stato un incontro eccezionale. Dopo esserci incontrati a Neustadt/Weinstr. negli anni passati, quest’anno l’incontro dei confratelli dehoniani all’inizio del nuovo anno, si è svolto a Berlino. La ragione di questo cambiamento, è stata la recente fondazione di una nuova comunità internazionale dehoniana nella capitale tedesca; una comunità composta di due padri polacchi, due brasiliani ed uno tedesco. Sono venuti più di trenta confratelli per conoscere la nuova comunità, e la città di Berlino. Particolarmente positiva è stata la partecipazione di oltre dieci confratelli polacchi.2013-01-07bis GER

Oltre l’esperienza di una fraternità internazionale, le giornate sono state dedicate alla tema: Come vivere da dehoniano in un contesto secolarizzato? In questa prospettiva i membri della nuova comunità hanno condiviso le loro prime esperienze ed il loro inserimento nella ricerca di nuove strade di pastorale. Altri confratelli della provincia hanno aiutato i partecipanti a valorizzare le numerose e concrete impressioni di questi giorni, per una più autentica vita spirituale personale. Si è parlato molto di una ‘pastorale apprendente’, del ritorno a una esperienza personale di evangelizzazione, di figure ispiranti come Madeleine Delbrel e Simone Weil.

2013-01-07ter GER

L’accoglienza da parte della parrocchia Corpus Christi, affidata ai dehoniani dal cardinale Rainer Maria Woelki, è stata meravigliosa. Un momento fortissimo è stata la rinnovazione dei voti di tre confratelli brasiliani: Fr. Paulo César Henrique, Fr. Rarden Luis Reis Pedrosa e Fr. Maximiliano Delfino Candido (tutti dalla provincia BSP e in questo momento in Germania nel quadro della collaborazione tedesco-brasiliana). 2013-01-07quater GER

La celebrazione è stata preparata e animata con grande entusiasmo dai fedeli della parrocchia Corpus Cristi. Nella sua omelia il superiore provinciale p. Heiner Wilmer ha fatto riferimento al nome della parrocchia e ha insistito sul fatto che noi uomini non troviamo la salvezza in un pensiero  astratto, ma in un corpo concreto – Corpus Christi. Ed è per questo che il mondo ha bisogno di uomini che affidano ogni parte della loro vita concreta a questo Cristo.

La festa dopo la celebrazione, comeilresto dell’incontro di questi giorni, è stato caratterizzato da queste tre parole: Incontro, Gioia,Speranza.